martedì 14 febbraio 2017

TENNIS NEWS : LE ULTIME DAL MONDO DELLA RACCHETTA ...

Quasi 5.000 test antidoping sono stati effettuati nel 2016 su tennisti e tenniste professioniste, a testimonianza di un maggiore impegno su questo delicato settore.
Secondo quanto pubblicato dall'ITF, sono stati 2.684 i controlli tra gli uomini e 2.215 per le donne. 
28 tennisti hanno fatto piu' di sette controlli sia durante i tornei ufficiali, che fuori dalle competizioni.
Roger Federer e' stato testato dalle 4 alle 6 volte durante le gare e piu' di sette volte fuori, mentre per Rafael Nadal risultano dall'una alle tre analisi durante i tornei e piu' di sette fuori dalle competizioni. 
Piu' di sette controlli fuori dalle competizioni anche per Maria Sharapova, che e' stata squalificata per 15 mesi a causa dell'assunzione di Meldonium riscontrata da un test svolto agli Australian Open.

L’Italia, nello spareggio per la permanenza del World Group 2 di Federation Cup, affronterà Taiwan in trasferta il 22 e il 23 aprile. 

E' un infortunio alla schiena, che ha costretto Camila Giorgi a ritirarsi dalle qualificazione del torneo Wta Premier di Doha.

Natalia Vikhlyantseva, diciannove anni, é entrata nella top 100, grazie al secondo turno centrato all’Open d’Australia (dopo aver superato le qualificazioni) e alla semifinale raggiunta al torneo di San Pietroburgo.
Ha poi risposto alla convocazione in Fed Cup vincendo l’incontro che ha disputato.
Ebbene, la giovane campionessa, studia inoltre a tempo pieno all’Università Statale di Volgogrado, sognando di diventare architetto.

L ’arbitro Arnaud Gabas, che ha ricevuto involontariamente una pallata all' occhio dal giocatore canadese Denis Shapovalov, nel match di Coppa Davis tra Canada e Gran Bretagna, è stato operato a Tolosa a causa della frattura del pavimento della cavità oculare.
La cornea e la retina non hanno subito lesioni, entro un mese Gabas dovrebbe ritornare ad arbitrare.

Bel gesto di Maria Sharapova, che attraverso la sua compagnia di caramelle Sugarpova, ha donato parte dei ricavi provenienti dai prodotti, per supportare alcuni orfanotrofi della Russia. 

Judy Murray ha messo in vendita una sua lussuosa villa situata nella regione dello Stirlingshire, in Scozia, alla cifra di 825.000 sterline, equivalenti a 969.000 euro.

Stefano Calzolari



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.