giovedì 10 agosto 2017

TENNIS NEWS : LE ULTIME SU ERRANI , DJOKOVIC E MURRAY ...

Sara Errani ha spiegato a mezzo stampa il caso della sua positività al recente test antidoping che le è costato uno stop di due mesi da parte della federazione internazionale.
Queste sono le parole della tennista azzurra :
“Il letrozolo non è una sostanza dopante per le donne e soprattutto non si tratta di uno stimolante o di uno steriode anabolizzante come è stato definito in determinati articoli degli ultimi giorni. 
Si tratta di un inibitore e le analisi condotte dalla ITF hanno evidenziato che non ha potenziato le prestazioni di nessuna tennista d’élite nel circuito WTA. 
Sul mio caso, invece, è stato montato un castello di carte che ha compromesso la mia reputazione a livello professionale, facendo allusioni che vanno dal ridicolo all’assurdo“.

Il numero 1 del mondo Andy Murray ha comunicato che non riuscirà a recuperare in tempo dai problemi all'anca in vista del prossimo torneo di Cincinnati. 
Rafael Nadal e Roger Federer saranno le prime due teste di serie del torneo dell' Ohio.

Luca Vanni ha annunciato che Stefano Baraldo è il suo nuovo coach.
Luca cercherà di rientrare nuovamente nei top 100 e di migliorare il suo best ranking.

Dieci anni fa,venne creato il National Training Center di Montreal, nel quale venivano e tuttora vengono fatti confluire i giovani tennisti più dotati del Paese, giovani di un' età compresa tra i 14 e i 18 anni.
Da qui sono usciti i vari Milos Raonic, Eugenie Bouchard, Denis Shapovalov e Felix Auger-Aliassime, campioni già affermati, che hanno scalato le classifiche mondiali.

Novak Djokovic é pronto a ricorrere alle vie legali contro Helene Pelletier, giornalista canadese che in un articolo avrebbe sostenuto che il serbo sta scontando segretamente una squalifica doping e che questo sarebbe il vero motivo del suo ritiro anticipato in questa stagione.
Come sappiamo Novak ha annunciato che tornerà alle competizioni nel 2018, dopo aver recuperato dall' infortunio al gomito.

Grega Zemlja ha annunciato il ritiro dal tennis professionistico.
Best ranking n.49 del mondo nel 2013, Zemlja in carriera ha conquistato una finale ATP a Vienna quando perse in due set dall’argentino Juan Martín del Potro.
Ha raggiunto negli slam come miglior risultato il terzo turno a Wimbledon e allo Us Open del 2012. 

Stefano Calzolari


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.