venerdì 15 marzo 2019

TENNIS NEWS : " CASO KERMODE " , FEDERER E NADAL DA UNA PARTE , DJOKOVIC DALL ' ALTRA

Federer e Nadal da una parte, Djokovic dall' altra.
I primi hanno ritenuto buono l' operato di Chris
Kermode, Nole, che é il presidente del Consiglio dei giocatori, ha spinto per l’abdicazione del numero 1 dell’Atp, che abbandonerà la carica al termine dell’anno solare.
Da giorni si parla di questo argomento, Federer voleva incontrare Djokovic per dirgli che secondo lui Kermode ha fatto un buon lavoro, ma i due avevano molti impegni e l' incontro é saltato.
Rafa si lamenta perché non é stato convocato da Djokovic per parlare di questa questione, insomma c'é un disaccordo che non fa bene a nessuno.
La decisione di dimettere Kermode è figlia però di manovre più complesse, che hanno coinvolto tre organi distinti : oltre al Consiglio dei Giocatori, guidato da Novak Djokovic, hanno infatti preso parte alla votazione i Rappresentanti dei Giocatori e i Rappresentanti dei Tornei.
La votazione del Consiglio dei Giocatori è finita 5-4 per il ‘No’ e pare che tra i voti di sfiducia ci fossero quelli di Djokovic, Isner e Pospisil, oltre a tre Rappresentanti dei giocatori, Edges, Gimelstob e Inglot.
A proposito di Gimelstob, é fissata per il prossimo 8 aprile l’udienza preliminare in cui l' ex tennista sarà messo di fronte alle dichiarazioni dei testimoni e al video girato dalla moglie di Randall Kaplan, la presunta vittima delle percosse subite da Gimelstob, in occasione dell' aggressione che sarebbe avvenuta il 31 ottobre scorso.
Rilasciato su cauzione (50.000 dollari) dopo l’arresto, secondo The Telegraph, Gimelstob avrebbe rifiutato il patteggiamento e si dovrebbe andare a processo.
Alcuni ben informati dicono che proprio Justin Gimelstob potrebbe essere il successore di Chris Kermode alla guida dell’Atp.

Borna Coric, 22 anni, ha dichiarato che il suo allenatore, Kristijan Schneider, non sarà in grado di continuare ad accompagnarlo regolarmente nel circuito maggiore, per problemi di salute.
Il croato si augura che il suo coach possa presto ritornare con lui.

Il direttore del torneo di Barcellona, Albert Costa, ha chiarito che poter contare su Nadal al prossimo evento della Catalogna, è tutto tranne che un risultato scontato, perché, ogni anno Rafa, come tutti i top player, chiede un ingaggio di partecipazione alto per giocare i 250 e i 500, si parla di 800.000 euro !

Come informa Tennis Circus, il tennis è entrato in crisi a Roma, se fino a qualche anno fa la gente preferiva dedicarsi al tennis nel fine settimana, adesso è scoppiato l' amore per il padel.
Lo sviluppo del padel è stato facilitato da tutti i circoli che hanno investito nella costruzione di nuovi campi.
A parità di spazi, il padel è di gran lunga conveniente rispetto al tennis : un campo da tennis è grande quanto tre campi da padel e il prezzo per affittare un campo da tennis per un’ora si aggira sui 15 euro, più 5 nel caso di luci artificiali.
Il prezzo per affittare un campo da padel, invece, è molto più alto: siamo sui 30/40 euro all’ora, più l’eventuale affitto di una racchetta al costo di 3 euro.
Sfruttando lo stesso spazio, i circoli guadagnano da 15 euro a ben 120 euro. Questo li ha spinti ad investire, tant’è che oggi sono più di 70 i circoli di Roma in cui è possibile giocare a padel.

Stefano Calzolari

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.